Miopia 2018-03-07T22:12:21+00:00

La Miopia

La Miopia è il difetto visivo che determina la percezione confusa degli oggetti lontani, maggiore è l’entità del problema e più evidente è la necessità di avvicinarsi alle cose per vederle meno sfocate.
Il termine Miopia deriva dalla parola greca myopos che significa “socchiudere gli occhi”, un espediente effettivamente adottato dal miope per migliorare la nitidezza di ciò che sta osservando; le palpebre, se “strizzate”, funzionano come un diaframma naturale permettendo un aumento della profondità di campo.

Difetti Visivi

Come funziona l’occhio miope?

Per illustrare l’effetto della miopia sul processo visivo, di formazione delle immagini a livello retinico, è necessario spiegare come l’occhio vede in assenza di difetti, ossia in quella condizione di normalità che è definita Emmetropia.
Gli oggetti sono percepiti grazie alla loro capacità di riflettere la luce; i raggi luminosi da essi provenienti attraversano i vari mezzi ottici a livello oculare, per cadere esattamente a fuoco sulla retina, nell’area di massima visione: la fovea. In questa condizione tutto ciò che è distante, ovvero considerato come se fosse all’infinto, è visto in modo chiaro e limpido.
Al contrario, nell’occhio miope che guarda oggetti all’infinito, i raggi luminosi non si focalizzano sulla retina, ma vanno a formare un’immagine su un piano localizzato in posizione anteriore ad essa; ciò che si percepisce è la proiezione di tale immagine ed il risultato è una visione sfocata, con oggetti che appaiono più grandi del reale.

Come “curare” la miopia

Occhiali da vista o lenti a contatto sono i metodi più comuni per correggere i sintomi della miopia. Le lenti determinano un riorientamento dei raggi luminosi in modo che possano convergere precisamente sulla retina, compensando le alterazioni anatomiche dell’occhio miope. Gli occhiali e le lenti a contatto, inoltre, possono anche svolgere una funzione protettiva nei confronti dei raggi ultravioletti (UV). Ciò contribuisce a riorientare i raggi luminosi sulla retina, compensando le alterazioni anatomiche dell’occhio che hanno determinato la miopia. Occhiali e lenti a contatto possono anche aiutare a proteggere gli occhi dai dannosi raggi ultravioletti (UV).
miopia
Qualcuno può aver sentito parlare di un procedimento noto come ortocheratologia per il trattamento della miopia. Questo sistema, non chirurgico, si avvale di particolari lenti a contatto rigide che hanno lo scopo di appiattire la cornea e ridurre gradualmente, così, l’errore di refrazione. Ma il miglioramento della vista che si ottiene con l’ortocheratologia è temporaneo: una volta che viene interrotto l’uso di queste lenti, la cornea riprende la sua forma originaria, e ritorna la miopia.

test della vista online